> Attività > Conglomerato "Ecobase"
   
 

La realizzazione di conglomerati bituminosi per strati di base (base e binder) realizzati totalmente con rifiuti da post consumo (fresato e riciclato) e senza alcun trattamento a caldo rappresenta per la nostra azienda un importante punto di partenza per la realizzazione di nuove tecnologie costruttive delle pavimentazioni stradali, in linea con gli attuali principi ambientali.
In questo contesto, con il supporto di specifici studi teorico-sperimentali sopracitati, Endiasfalti SpA ha sviluppato “Ecobase”, materiale finalizzato all’impiego in strati di base di pavimentazioni di strade anche a medio e forte traffico, accompagnandone la commercializzazione con una continua attività di studio, miglioramento e messa a punto delle tecnologie di produzione e delle tecniche di messa in opera. Ecobase si configura come uno specifico prodotto del più generico gruppo di materiali riciclati a freddo in impianto, che prevedono il reimpiego di fresato proveniente dalla demolizione di pavimentazioni bituminose esistenti mediante la miscelazione con emulsione bituminosa, cemento e piccole quantità di inerti vergini.

La industrializzazione di questo progetto, unito ad una continua ricerca al fine di migliorarne le prestazioni, in sostanza ci permetterà di agire su più livelli nel miglioramento di situazioni di elevato impatto ambientale:
- sostanziale riduzione del consumo di materie prime vergini
- riduzione delle aree da destinare a discarica;
- conservazione dell’energia
essendo un procedimento totalmente a freddo senza nessun tipo di trattamento termico
- salvaguardia ambiente e salute lavoratori

Risulta evidente una duplice salvaguardia dei costi di inquinamento: da una parte riduzione delle emissioni in atmosfera dovute al fatto che produciamo a freddo; dall’altra salvaguardia della salute dei lavoratori che maneggiano il prodotto finito in quanto non essendovi trattamento a caldo del prodotto siamo in totale assenza di quegli elementi inquinanti che caratterizzano il conglomerato tradizionale a caldo e cioè in primis gli IPA (idrocarburi policlinici aromatici che si generano quando nella produzione di conglomerato bituminoso si scalda il bitume) che sono costituiti in parte da vapori ed in parte da particolato aeriforme (VOC – sostanze organiche volatili) a cui sono esposti i lavoratori addetti.

   
         
 
Tutti i testi e le immagini presenti in questo sito sono protette da copyright - Endiasfalti S.P.A. Cod. Fisc.00144840477 - Part. IVA 00902140474
Powered By CPC Italiana - Firenze